SABATO

Pomikaki, Stradivarius, Dr. Martens, Pomikaki bag, Valentino, C&A, C&A jeans, fashion blogger, italian fashion bloggers, fashion blogger firenze, Stradivarius faux fur vest
Ho scattato queste foto poco prima di ricevere quella telefonata.
Un sabato mattina qualsiasi, in giro con il mio fidanzato.
Il mio telefono squilla.
Mia sorella ha fatto un incidente.
Una macchina le è andata addosso.
Un frontale.
Una strage.
Una macchina ha sorpassato e ha colpito in pieno la macchina dove era mia sorella con i suoi amici, hanno fatto il testacoda e si sono capovolti per ben due volte su sè stessi, poi sono finiti in un fosso.
Dietro di loro, in un’ altra macchina, un signore di 67 anni è morto sul colpo.
un morto, 5 feriti e 2 feriti gravi.
Rimango senza parole, mi sento svenire.
Ho pensato subito al peggio… invece lei è viva, mi tranquillizzano, sta bene, non ha niente, nemmeno un graffio… un miracolo… ha solo un pò di dolore al collo causato dalla botta e dalla cintura.
E per fortuna che aveva quella cintura… se non l’ avesse avuta oggi lei non sarebbe qui con me, insieme a me, nel lettone di mamma e papà, mentre scriviamo insieme questo post.
Fortunatamente posso raccontarvelo, anche se le mani mi tremano e una lacrima non vuole andarsene ormai da due giorni.
Basta un attimo. E tutto può non esserci più.
Oggi voglio dirvi di fare sempre attenzione, non solo a voi, ma anche agli altri, perchè non importa essere prudenti per noi stessi, se poi un’ auto ti viene addosso a tutta velocità.
Mi dispiace per quell’ uomo che non c’ è più, che lascia moglie e tre figli, mi dispiace perchè poteva succedere a mia sorella, poteva succedere a me, poteva succedere alla mia famiglia.
Ringrazio Dio. Posso solo ringraziare Dio.
Ecco che vi ho giustificato la mia assenza di questi giorni.
Perdonatemi se non ho pubblicato e aggiornato il blog.
Ma ci sono cose molto più importanti di scarpe e vestiti… la vita!

Pomikaki, Stradivarius, Dr. Martens, Pomikaki bag, Valentino, C&A, C&A jeans, fashion blogger, italian fashion bloggers, fashion blogger firenze, Stradivarius faux fur vestPomikaki, Stradivarius, Dr. Martens, Pomikaki bag, Valentino, C&A, C&A jeans, fashion blogger, italian fashion bloggers, fashion blogger firenze, Stradivarius faux fur vestPomikaki, Stradivarius, Dr. Martens, Pomikaki bag, Valentino, C&A, C&A jeans, fashion blogger, italian fashion bloggers, fashion blogger firenze, Stradivarius faux fur vestPomikaki, Stradivarius, Dr. Martens, Pomikaki bag, Valentino, C&A, C&A jeans, fashion blogger, italian fashion bloggers, fashion blogger firenze, Stradivarius faux fur vestPomikaki, Stradivarius, Dr. Martens, Pomikaki bag, Valentino, C&A, C&A jeans, fashion blogger, italian fashion bloggers, fashion blogger firenze, Stradivarius faux fur vestPomikaki Linda Black, Linda Black bag, Pomikaki, Stradivarius, Dr. Martens, Pomikaki bag, Valentino, C&A, C&A jeans, fashion blogger, italian fashion bloggers, fashion blogger firenze, Stradivarius faux fur vestPomikaki, Stradivarius, Dr. Martens, Pomikaki bag, Valentino, C&A, C&A jeans, fashion blogger, italian fashion bloggers, fashion blogger firenze, Stradivarius faux fur vest
STRADIVARIUS FAUX FUR VEST
STRADIVARIUS JACKET
C&A JEANS
DR. MARTENS SHOES
POMIKAKI LINDA BLACK BAG
VALENTINO SUNGLASSES

25 Comments

  1. Anonymous says:

    3 dicembre 2012 at 11:53

    ciao Elisa, io quello che hai raccontato di tua sorella l’ho vissuto con mio papà, che uscì illeso miracolosamente dall’auto completamente distrutta.
    so perfettamente come ci si sente. ti mando un abbraccio, i complimenti per outfit & varie li lasciamo ad un altro post più sereno.
    buona giornata
    Ilaria

  2. Lupus says:

    3 dicembre 2012 at 12:31

    Dovremmo ricordarci più spesso quando siamo al volante che non siamo alla playstation! Sarò troppo cinico, ma finché gli incidenti capitano a chi beve o si distrae mentre guida beh, mi dispiace relativamente. Rimango senza parole invece quando questi comportamenti causano danni anche mortali anche a chi non c’entra niente. Perché penso che potrebbe capitare a ognuno di noi.
    Oggi potete festeggiare una fatalità evitata, potete riabbracciarvi e brindare alla vostra famiglia ancora integra, perché la bellezza della quotidianità e il calore delle cose semplici spesso si apprezzano proprio quando vengono a mancare.

  3. says:

    3 dicembre 2012 at 14:14

    Pelle d’oca… E’ rincuorante il fatto che le persone care siano salve a seguito di un incidente ma è comunque sconvolgente che nello stesso episodio abbiano perso la vita altre persone.

    un abbraccio

  4. says:

    3 dicembre 2012 at 15:33

    Hai ragione, chi se ne frega di tutto il resto quando c’è in gioco la vita? So cosa provi, più o meno tutti (purtroppo) ci siamo passati, un parente, un amico..dovremmo ricordarci di essere tutti più responsabili, cintura sempre e rispettare i limiti di velocità, senza pensare che la strada sia tutta nostra!
    Un abbraccio!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *